come pulire lo spazzolino

Ecco come pulire lo spazzolino (manuale o elettrico) e perché igienizzarlo

Lo spazzolino da denti, manuale o elettrico, è uno strumento fondamentale per l’igiene orale quotidiana. Lo utilizziamo ogni giorno, perché è importate per la salute della bocca, ma sappiamo come pulirlo e disinfettarlo

Per tenere gengive e denti sani è, infatti, fondamentale prendersi cura del cavo orale quotidianamente in modo tale da ridurre la formazione della carie e l’insorgenza di infiammazioni gengivali e favorire la malattia parodontale

Tra le setole e i componenti dello spazzolino si possono annidare numerosi virus e batteri, che potrebbero causare gengiviti e altre patologie. In questo particolare momento di rischio di Covid-19 è quindi indispensabile disinfettare lo spazzolino per ridurre la carica batterica patogena.   

Perché nello spazzolino si annidano virus e batteri?

La bocca ospita numerose specie microbiche e, quando si lavano i denti, le setole dello spazzolino vengono contaminate da cibo, saliva, sangue, placca batterica e dentifricio. Dunque, il proliferare di batteri nello spazzolino dipende da alcuni fattori, come: 

- La presenza di residui di cibo, come anche di dentifricio e saliva, aumentano notevolmente la sopravvivenza microbica e quindi la costante moltiplicazione di batteri. 

- Il design dello spazzolino. Vi è una maggiore contaminazione batterica all'interno di uno spazzolino con setole strette e sfilacciate.   

- L’ambiente esterno. Gli spazzolini possono essere contaminati anche dall'ambiente esterno e la sopravvivenza dei microrganismi è strettamente legata al metodo che si utilizza per la pulizia e la conservazione di questo prezioso strumento di igiene orale. Conservare uno spazzolino umido in un contenitore chiuso o coprirlo con un cappuccio aumenta la sopravvivenza batterica: l'umidità costante consente a tali batteri di sopravvivere più a lungo tra le setole dello spazzolino. 

Come pulire lo spazzolino? Ecco gli step da seguire

Ecco un metodo efficace per igienizzare lo spazzolino:

1. Dopo aver spazzolato i denti, sciacquare accuratamente lo spazzolino con acqua per rimuovere lo sporco più visibile.

2. Lasciare asciugare lo spazzolino in posizione verticale.

3. Non coprire la testina dello spazzolino se è ancora umida: attendere la completa asciugatura prima di coprire con un cappuccio o chiudere in un contenitore.

4. Per igienizzare le setole sia dello spazzolino con manuale o elettrico, utilizzare lo spray Ialozon Clean, una soluzione a base di olio extravergine d'oliva ozonizzato che garantisce per molto tempo la protezione da batteri, funghi e virus. Spruzzare l’igienizzante sulle setole e su tutte le superfici dello spazzolino a una distanza minima di 5 cm, lasciare agire il prodotto senza risciacquare.

5. Per una perfetta decontaminazione dello spazzolino, detergere almeno 3 volte alla settimana non solo le setole, ma anche il manico.

Gemavip con la linea a base di olio ozonizzato offre diverse soluzioni per una sicura igiene orale. I prodotti per l'igiene orale a base di olio d'oliva ozonizzato sono indispensabili per l’igiene  del cavo orale , ma anche per la cura e la prevenzione delle malattie della cavità orale

Contattaci e scopri i benefici dei prodotti a base di olio d’oliva ozonizzato! 

on 0

Commenti

Leave A Reply

Your email address will not be published.