Perché è preferibile scegliere un collutorio senza clorexidina per l'igiene orale

Perché è preferibile scegliere un collutorio senza clorexidina per l'igiene orale

Un collutorio senza clorexidina è il prodotto meno aggressivo per proteggere il cavo orale 

Utilizzare sempre un collutorio antibatterico è utile nel controllo della placca batterica e nel trattamento di particolari condizioni patologiche del cavo orale, come gengiviti, afte e alito cattivo. Nella scelta del collutorio ideale ci si domanda spesso se preferire un prodotto che non crei effetti collaterali e che sia poco aggressivo per il microbioma orale.  

Per una buona igiene orale, oltre a spazzolino scovolino e dentifricio, è opportuno consigliare ai pazienti di usare un buon collutorio. Molto spesso le persone non sanno quale collutorio usare e per disinfettare il cavo orale e si affidano a prodotti del supermercato che vantano una leggera azione antibatterica limitandosi a combattere l’alitosi. Per avere un collutorio antisettico che abbia una maggiore efficacia è, invece, opportuno scegliere un preparato farmaceutico che svolga una forte azione antibatterica. Quest’ultimo è utile soprattutto in caso di gengive infiammate, sanguinamento e può essere utilizzato per la disinfezione del cavo orale in seguito a interventi chirurgici come l’estrazione dentale. Un collutorio senza clorexidina è la risposta a tutte queste esigenze. 

Collutori con clorexidina: le controindicazioni 

Un collutorio che contiene clorexidina non deve essere utilizzato per lunghi periodi per due motivi: 

  • può alterare la naturale cromia dello smalto dentale, causando antiestetiche macchie sui denti (dette discromie), che si possono rimuovere solo con una igiene orale professionale in studio odontoiatrico dal dentista e/o igienista dentale
  • interviene negativamente sull'equilibrio della flora batterica orale

Per disinfettare la cavità orale e prevenire le infezioni dentali è quindi preferibile utilizzare un collutorio senza alcool e clorexidina, un prodotto che abbia uguale efficacia senza controindicazioni. 

Collutorio senza clorexidina: come scegliere un disinfettante del cavo orale naturale 

Il miglior collutorio è un antibatterico che completa l’igiene dentale quotidiana, prevenendo l’insorgenza di disturbi che interessano bocca denti, contrasta la formazione della placca, protegge delle carie, evita la formazione di macchie sui denti svolgendo anche azione disinfettante del cavo orale. A tale descrizione corrisponde un collutorio senza clorexidina 

Il collutorio professionale della linea Ialozon  

Gemavip, con la linea a base di olio ozonizzato Ialozon, offre diverse tipologie di collutorio disinfettante senza clorexidina. 

Grazie all’azione antibatterica dell'olio d'oliva ozonizzato, ogni collutorio antibatterico senza clorexidina della linea Ialozon viene utilizzato anche per contrastare l'insorgenza di herpes, micosi e funghi del cavo orale. 

Il collutorio Ialozon Rosa, sempre senza clorexidina, è il miglior collutorio antiplacca adatto a tutta la famiglia. Nella sua formulazione troviamo il citrato di potassio che neutralizza gli acidi presenti nel cavo orale per proteggere lo smalto dei denti e l’olio d’oliva ozonizzato che contrasta efficacemente la proliferazione batterica e lo rende un efficace  collutorio per gengive infiammate. 

A base di principi naturali benefici come aloe vera, vitamina E e bicarbonato di sodio, il collutorio Ialozon Blu è un prodotto igienizzante che si distingue dagli altri collutori antisettici  in quanto in grado di contrastare i principali disturbi gengivali e del cavo orale senza effetti collaterali . L’acido ialuronico presente nella formulazione svolge un effetto cicatrizzante e idratante su tutte le mucose orali. La sua azione curativa, inoltre, agisce anche sulle lesioni dovute a interventi odontoiatrici con effetto sia antinfiammatorio che idratante, restituendo alle gengive lo stato di salute. 

Contattaci e scegli i benefici dei prodotti per l’igiene orale della linea Ialozon!

 



To Top